Ventilazione naturale, un elemento chiave delle recinzioni SAS

I rapidi cambiamenti di temperatura di quest’estate hanno danneggiato le tue recinzioni o gli elementi che la compongono? Sei stanco che i muri che formano il tuo recinto siano vittime di umidità e pieni di crepe? Quest’anno stiamo vivendo l’estate più calda e variabile che si sia mai registrata, con salti di temperature continui, piogge torrenziali alternate a caldo desertico, grandine e tempeste. Se continuiamo così, sarà sempre più comune imbattersi in problemi tecnici legati ai materiali esposti all’aperto come, ad esempio, crepe e umidità.

Progettazione di recinzioni esterne

Nel blog precedente ti abbiamo parlato dell’importanza di una buona recinzione esterna, presentandoti due proposte: le recinzioni a muro e quelle realizzate con Graticciate. Oggi vogliamo concentrarci sugli aspetti importanti da considerare durante la fase di progettazione, indipendentemente dalla soluzione che sceglierai.

Senza dubbio, uno dei primi punti da considerare è la necessità di includere in tutti i tuoi spazi – sia esterni che interni-, la ventilazione naturale. In questo modo eviterai di avere problemi di umidità, formazione di muffe e, a lungo andare, danni strutturali.

Un altro rischio da considerare sempre quando si creano pareti verticali è l’effetto vela generato dalle grandi superfici. Questo comporta un grosso problema soprattutto in zone molto ventose. Per questo tipo di recinzioni esterne, si consiglia di utilizzare prodotti progettati ad hoc per questi casi, ricordando che il vento a volte gioca brutti scherzi.

Evitare l’effetto vela con la Recinzione Toscana

Nel catalogo SAS abbiamo diverse soluzioni per evitare l’effetto vela dei muri e la formazione di umidità. Tra tutti i nostri prodotti per recinzioni esterne, la Recinzione Toscana è diventata la risposta preferita dei nostri clienti per entrambi i problemi.

Juego de sol y sombra generado por la Valla Toscana (fuente: SAS)

Si tratta di un sistema modulare di facile installazione che risolverà i tuoi problemi di ventilazione e il temuto effetto vela. La Recinzione Toscana è composta da tre elementi: la colonna multiangolo – che si adatta perfettamente a tutti i terreni, i pannelli e le copertine. I Pannelli Toscana ti permetteranno di giocare con l’estetica della tua recinzione, creando una recinzione di grande flessibilità. Potrai scegliere tra la versione piatta o curva, e tra quattro diverse tonalità: Antracite, Marrone, Sabbia e Bianco.

Ventilare con le Graticciate

Un’altra proposta più decorativa e che assicura una grande ventilazione è la gamma di Graticciate SAS. Questi elementi impilabili che lasciano passare luce e aria si combinano perfettamente con altri materiali come il legno, la pietra naturale o l’alluminio e si integrano perfettamente con la vegetazione.

Se stai cercando opzioni più classiche, ti piaceranno sicuramente le nostre GIN15025, GIN25025 e TAT15025. Questi sono i nostri modelli più decorativi, grazie alle loro forme sinuose e uniche. E se preferisci un design più contemporaneo, i modelli C200, C245 e la Graticciata Lama sono perfetti per te.

Valla exterior complementada con celosías modelo TAT15025 (fuente: SAS)
Recinzione realizzata con la Graticciata SAS modello C200 (fonte:SAS)
Recinzione realizzata con la Graticciata SAS modello C245 (fonte:SAS)

Sia la Recinzione Toscana che le Graticciate SAS lasciano passare la luce, ventilano correttamente i tuoi spazi ed evitano l’effetto vela.

Non aspettare un’altra estate e dai una svolta ai tuoi spazi all’aperto!